Ma quanto costa un sito web professionale ?

Pubblicato da : Sergio Furegon - 13 luglio 2018

costo-di-un-sito-web-professionale-sergio-furegon-siti-internet-padova-venezia-vicenza

SU QUALI ELEMENTI SI BASA IL COSTO DI UN SITO WEB ?

Decidere di aprire un’impresa è una responsabilità che impiega tempo e denaro.
Quando si decide di fare ciò, ci si avvale di professionisti esperti, proprio perché capiamo che da soli non possiamo fare tutto e non possiamo farlo bene.

La stessa identica cosa succede nel web.
Quando decidiamo di aprire il nostro negozio virtuale, stiamo aprendo la vetrina nello stesso modo di quando lo facciamo fisicamente.
Anzi, oggi avere un negozio fisico e non avere una presenza online è la cosa più sbagliata da fare.La prima cosa che un potenziale cliente fa ancor prima di mettere piede nel nostro negozio è visitare la nostra vetrina virtuale; se non siamo presenti, il cliente pensa che ci sia qualcosa che non va ed abbandona così l’idea di venirci a trovare.

La stessa cosa vale per un sito web fatto male, non aggiornato, con informazioni sbagliate o del tutto assenti.
Cosa fare quindi? Se per il negozio fisico ci avvalliamo di professionisti anche qui bisogna fare lo stesso.

MA QUANTO COSTA REALMENTE UN SITO WEB PROFESSIONALE?

Qualunque sia la vostra intenzione, sito vetrina, e-commerce, sappiate che dietro c’è un lavoro fatto di studi e ricerche ideato su misura per voi

banner-preventivo-sito-web-professionale

banner-preventivo-sito-web-professionale-mobile

Per prima cosa dobbiamo dividere il costo di un sito web in tre tipologie differenti:

Costi di marketing :

Questi sono i costi che servono a mantenere la vostra presenza sul web attiva
e fidelizzare i clienti.
Oggi riuscire a catture l’attenzione dei clienti è un impresa davvero ardua.
Sul web girano milioni di informazioni e riuscire ad essere un’attrazione è un lavoro che va costantemente tenuto in vita.
Il tuo sito deve essere una risorsa per il web, deve catturare ma dare allo stesso tempo qualcosa. Il cliente deve poter trovarti in maniera facile (grazie ad un buon posizionamento sui motori di ricerca), deve avere chiaro che cosa offri, e devi offrire qualcosa ancor prima che il cliente abbia acquistato un tuo prodotto (contenuti efficaci di un blog, pdf scaricabili, consigli utili).

Costi di sviluppo :

In questi costi rientrano i costi tecnici per lo sviluppo del sito. Ovvero:
scelta, costruzione e ottimizzazione CMS (Content Management System, come per esempio WordPress);
installazione e configurazione;
creazione della grafica;
estensioni o plugin.
A questi costi bisogna aggiungere quelli per l’infrastruttura informatica che si occupa di gestire il vostro dominio e i files che compongono il vostro sito web garantendo visibilità costante e un buon livello di sicurezza affinché il sito non venga manomesso.

Costi di manutenzione ed aggiornamento :

Il cliente non sa di cosa c’è dietro un sito, non capisce di linguaggi htlm, ma vede l’esterno, vede il pacchetto finale. Ed è essenziale che sia efficace e funzionale, altrimenti verrà chiuso dopo solo 3 secondi.

Allora affidati ad un professionista del settore, contattami, chiedi un preventivo gratuito ed illumina la tua vetrina virtuale.

Se hai trovato il mio articolo interessante, CONDIVIDILO sul tuo canale social preferito!
Muchas gracias! ;)

Valuta l'articolo

  • 5/5
  • 4 ratings
4 ratingsX
Very bad!BadHmmmOkeGood!
0%0%0%0%100%

PIANIFICHIAMO INSIEME IL TUO PROGETTO!
Contattami per una consulenza gratuita.

CONTATTAMI
Show Buttons
Hide Buttons